Onoranze Funebri Losi Daniele

Le Onoranze Funebri Losi Daniele operano da anni nel settore, garantendo costantemente un giusto grado di professionalità e di competenza nello svolgimento del delicato ruolo da svolgere.

Offriamo personale qualificato per tutte le pratiche riguardanti la cerimonia funebre, il disbrigo pratiche amministrative inerenti il decesso della persona, la sistemazione della salma e trasporti funebri nazionali ed internazionali eseguiti con carri funebri propri e di nuovissima costruzione.

La storia

Le onoranze funebri “Losi Daniele” di Losi Daniele iniziano la loro attività nell’anno 2000.

Losi Daniele, nato a Pavia il 26/06/1968, conclusi gli studi obbligatori, intraprende l’attività di operatore funebre ed addobbatore, seppure adolescente, presso una ditta di Pompe Funebri di sua conoscenza.

A 18 anni abbandona il lavoro per entrare nel Seminario Vescovile di Pavia: qui, per dieci anni condivide l’esperienza di studio e di vita comunitaria, che termina una volta raggiunto il diploma Magistrale e completato il sessennio teologico.

Dopo un anno di insegnamento, torna a svolgere la professione del periodo adolescenziale e, nell’anno 2000, inizia per conto suo l’attività di Pompe Funebri e Addobbi per Cerimonia.

L’esperienza culturale vissuta contribuisce a dare un contenuto principalmente esistenziale all’operato e alla disponibilità immediata della ditta Losi Daniele. Per questo Daniele esige da se stesso e dai suoi collaboratori che tale professione offra principalmente attenzione, tutela e servizio a coloro che, provati da simile dolore, si affidano per l’organizzazione delle estreme onoranze per un loro caro.

tramonto-grano

“La crudeltà del dolore e della morte non distruggono mai l’autenticità della vita di una persona.”

“Questa vita è un frammento di Eternità, non un Bene oggi dato e domani tolto.”

“Noi non siamo seppellitori di cadaveri. Siamo persone che si pongono al servizio di altre persone che hanno avuto un lutto e per questo affidano alla nostra professionalità l’organizzazione delle estreme onoranze.”